Esami di laboratorio - Punto Prelievo

Sangue - Urine - Feci - Tamponi

Prelievi ematici ed esami di laboratorio: Sangue - Urine - Feci - Tamponi e a altri campioni biologici

 

  • Aperto il lunedì, giovedì e sabato dalle ore 8:00 alle ore 10:00 (esami con prenotazione)
  • Prenotazione diretta presso la struttura: dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle 20:00 e il sabato dalle ore 8:00 alle ore 14:00
  • Ritiro referti tutti i giorni dalle ore 13:00 alle ore 14:00
  • Se richiesto è possibile ricevere il referto via mail

 

Prima di effettuare qualsiasi prelievo di sangue è importante porre attenzione ad alcune piccole ma importanti regole perché alcuni fattori come ad esempio il digiuno, l'esercizio fisico, l’assunzione di farmaci possono in misura diversa influenzare la buona riuscita dell’analisi.

 

DIGIUNO

 

È opportuno che il paziente si presenti al prelievo a digiuno da almeno 8 – 12 ore. In questo periodo possono essere assunte solo modiche quantità di acqua e devono essere assolutamente escluse bevande zuccherate, alcolici, caffè, fumo, perché possono alterare i valori delle analisi

 

DIETA

 

Nei giorni che precedono il prelievo la dieta dovrebbe essere quanto più possibile abituale, evitando brusche variazioni dell’apporto calorico sia in eccesso che in difetto. Altrimenti questa alterazione induce rapidi cambiamenti nel sangue che le analisi rivelano.

 

FARMACI

 

Esistono numerosi studi riguardanti l’effetto dei farmaci sugli esiti delle analisi da laboratorio. Le interferenze possono manifestarsi direttamente o indirettamente. La più corretta preparazione del paziente agli esami dovrebbe prevedere la mancanza assoluta e più prolungata possibile di qualsiasi trattamento farmacologico o in alternativa avvertire il medico di quale farmaco si ha assunto nei giorni precedenti alle analisi.

 

ESERCIZIO FISICO

 

In caso di analisi delle urine per la determinazione della clearance della creatinina sarebbe opportuno non effettuare un esercizio fisico intensivo e protratto immediatamente prima del prelievo o nelle 8 – 12 prima. Questo perché le variazioni delle attività enzimatiche provenienti dalla muscolatura scheletrica subirebbero delle modifiche